La leggenda di New Orleans

Pubblicato da Antonio Ferrero Cracas

La storia del jazz nasce e si sviluppa dall'epicentro degli Stati Uniti, per poi diffondersi nel nostro secolo in tutto il mondo con una progressione di interessi culturali che nessuna altra musica puo' esibire nel tempo. Fino dalle sue origini va a confluire, parallelamente e comparativamente, nella vicenda stessa del Nord America, in misura cosi' evidente che molto spesso gli slanci e le crisi, i sobbalzi di coscienza ed i momenti di depressione sociale, hanno finito con il reperire il loro naturale contrappunto nella suggestiva avventura di questa musica. Secondo un'opinione corrente questo genere musicale, ricco di creativita’, sembra abbia preso l’avvio nella zona della Luisiana e piu' particolarmente nella citta' di New Orleans, al delta del grande fiume, il Mississippi, che ne ha accompagnato, con il suo stanco e a volte impetuoso fluire, l'origini e lo svolgimento.
La matrice popolare di questa musica esige che ancora prima di parlare di musica jazz e del suo diffondersi dalla citta’ del delta in tutto il mondo, si faccia cenno ai due momenti musicali che ne hanno preceduto la nascita: lo spiritual ed il blues. Non a torto, un noto studioso di questa musica, Jain Lang, era solito affermare che tutto il jazz deriva dal blues, in ogni sua componente, tecnica e culturale. E di questo ne parleremo nel prossimo post.
(Tratto da “La Storia del Jazz” di Walter Mauro)

6 commenti:

marianna micheluzzi ha detto...

Interessante per me è constatare come la musica accompagni sempre le vicessitudini belle e/o brutte di una società tanto quanto le storie postive e negative che hanno luogo nell'esistenza di una persona. Musica uguale colonna sonora di un'epoca insomma.
Sarebbe stimolante,quando parli dell'influenza che il Jazz ha avuto sull'America del Nord nei momenti storici di maggiore difficoltà socio-politica, evidenziare situazioni, autori, composizioni in parallelo.
Complimenti. Sei chiarissimo. Ti seguo con autentico intresse.
Marianna.

Antonio Cracas ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Antonio Cracas ha detto...

Grazie Marianna, mi dai la forza di continuare: per adesso ci sei tu ed un'altra persona che mi segue, un po' poco. Comunque anche solo per il tuo genuino entusiasmo sono disposto a continuare.

Grazie.
Antonio

marianna micheluzzi ha detto...

MAI ARRENDERSI,ANTONIO!!
VEDRAI CHE GLI AMICI ARRIVERANNO.
TU SEI COMPETENTE E L'ARGOMENTO NON PUO' NON INTERESSARE.
A PRESTO E BUON LAVORO. MARIANNA.

bourbaki ha detto...

città magica, new orleans

Anonimo ha detto...

estimada Marianna Micheluzzi:

me gustaria poder contactarme con usted para saber si tenemos algun tipo de parentezco,
desde ya muchas gracias.

le dejo mi email

danieldelorenzo@hotmail.com

daniel desde argentina