Il ritmo

Pubblicato da Antonio Ferrero Cracas

Il ritmo e' come la melodia e l'armonia ed e' uno degli elementi essenziali costitutivi della musica. Come la melodia, che rappresenta la parte ideale della musica, e' formata dalla successione di suoni e l'armonia, la quale rappresenta la scienza della musica, e' formata dalla successione di accordi; il ritmo, che rappresenta la parete dinamica, e' formato da una successione di istanti, i quali, segnalati dai suoni, determinano il consumo del tempo.
Con molta probabilita' delle pietre, dei bastoni di legno o delle zucche, furono i primi strumenti musicali utilizzati dall'uomo. La batteria, in inglese drums, e' l'evoluzione di questi rudimentali strumenti e nel jazz diventa, in modo particolare durante le improvvisazioni, uno strumento solista alla pari di una tromba, di un sax o di un pianoforte. Le percussioni ancora oggi sono fortemente presenti nei balli popolari africani, o nei ritmi sudamericani o caraibici, e lo si evince dal seguente filmato che ho trovato su YouTube.



1 commenti:

marianna micheluzzi ha detto...

Molto bella questa esemplificazione della naturalezza del ritmo in chi lo porta, come colui che suona lo strumento improvvisato con materiale di recupero, e chi esegue le danze, indipendentemente dall'età.Strabilianti i bambini per la creatività delle movenze.
Questo dovrebbe farci riflettere che il ritmo è in noi. Bisogna essere capaci,senza inibizioni, di farlo emergere e seguirlo.
Piacevole ascolto e piacevole visione.
Grazie, Antonio.
Marianna